1 – Preparare le ricette misurando gli aromi in gocce. Ogni produttore di aromi usa delle boccette di diverso formato e di diverso beccuccio. Ecco allora che se usate la miscelazione in gocce andrete incontro a delle ricette squilibrate e lontane dal risultato che volete ottenere. Usate una bilancia da 0.01 a 500gr e miscelate in grammi. Fidatevi.
2 – Rigenerare usando la mod come stand ma dimenticandosi di spegnerla. Prima o poi vi ustionerete le dita sulle coil. Dai non è difficile: 5 click e siete al sicuro!
3 – Mettere un rda in tasca. Perderà e puzzerete/profumerete di vanilla per il resto della serata.
4 – non superate MAI i 4.5volt. Non farete altro che surriscaldare troppo le coil e perdere completamente l’aroma. È vapore, non lava fusa!
5 – Non cercate di riempire di cotone i vostri atom fino all’inverosimile. Il troppo cotone impedisce la salita del liquido alle coil e avrete un dry hit (una bella stecca tossica, per capirci).
6 – Non cambiate liquido senza aver rigenerato l’atom, siamo qui per sentire aromi e saperli discriminare l’uno dall’altro, non per assaporare improbabili miscele casuali.
7 – non caricate, salvo casi di urgenza, le batterie entro le box. Si rovinano le batterie, si rovinano le box.
8 – Piano con quella nicotina, non ne avete davvero bisogno in concentrazioni così elevate.
9 – Non andate in Thailandia con la sigaretta elettronica, vi arrstano, non è uno scherzo!
10 – Cambiate quel cotone, cambiate quel cotone, cambiate quel cotone!

Previous post

5 trucchi per una buona rigenerazione

Next post

Flavourart - Limone di sicilia

admin