Recensioni sigarette elettroniche

Digiflavor Upen – recensione

Ed eccoci a parlare di un nuovo dispositivo prodotto dalal Digiflavor: la Upen. Il nome ci dice già molto di quello che è il prodotto: una penna. Infatti la Digiflavor ha creato una sigaretta elettronica perfettamente simile a una vera e propria penna.
Questo comporta un enorme vantaggio, infatti la Upen vi consentirà di svapare in “stealth mode” ovvero di nascosto in tutte quelle situazioni in cui non è permesso o è inopportuno svapare.
Ma passiamo a vedere il prodotto in maggiore dettaglio.

Intanto la Upen arriva in una confezione molto elegante, anch’essa simile a un astuccio di una penna. All’interno trovate alcune guarnizione (o-rings) di riserva, un vetro di ricambio e una coil di scorta.

Il dispositivo monta coil in Ni80 da 1.2 Ohm. La Upen è infatti una sigaretta elettronica da svapo di guancia.

La batteria ha una portata di 650 mAh ed è facilmente ricaricabile tramite la presa mini usb al fondo della “penna”.
Potrete inoltre continuare a svapare durante la ricarica.
La Upen ha una capacità di 1.5 ml ed è dotata di un comodissimo tappo che oltre a contribuire a camuffare la sigaretta come penna, svolge anche un importante ruolo igienico.
Il tip è un comune drip tip 510.

Il dispositivo non consente regolazioni dell’erogazione né dell’aria.
Un led molto discreto nel bottone vi segnalerà il livello di carica: verde carica, arancione semi-carica, rosso scarica.
L’aroma è buono, ovviamente dovrete caricare un po’ più di nicotina rispetto a quella che usereste in una box da svapo polmonare.
Che dire quindi della Upen? Particolarmente indicata per chi vuole smettere di fumare, ma anche per chi svapa da tempo e ha bisogno di uno strumento che gli consenta di svapare anche dove non sarebbe permesso farlo.

Editor's Rating

Aroma
Qualità/prezzo
Estetica
Reperibilità
Valutazione complessiva
Previous post

Unboxing Vaporesso - Luglio 2018

Next post

Vaporesso Armour Pro kit - Recensione

admin